Accedi al sito
Serve aiuto?

Territorio

Il territorio del Comune di Bettola occupa un'ampia zona della media Val Nure ed il suo capoluogo costituisce per così dire la "porta" della vallata, essendo situato nel punto in cui la valle comincia a restringersi e le montagne sostituiscono le colline. Due sono le importanti strade di valico che conducono a Bettola: la prima è quella che transita al Passo del Cerro provenendo da Perino, in Val Trebbia, la seconda è quella che scende dal Passo dei Guselli e che collega la Val Nure con le valli dell'Arda Morfasso e del Chero Gropparello.

Il torrente Nure divide il paese in due rioni, San Giovanni (sulla sponda sinistra del Nure) e San Bernardino (sulla sponda destra), un tempo centri indipendenti collegate tra loro con un vero e proprio ponte solo nel 1878. Il comune venne ufficialmente istituito nel 1805, in seguito alla riorganizzazione amministrativa dei territori della Repubblica Cisalpina voluta da Napoleone Bonaparte

Il territorio bettolese, nella parte meridionale, è tipicamente montano: alle colture di versante si alternano ampi boschi e spettacolari vallate secondarie dove la natura e la montagna assumono connotati più selvaggi; la parte settentrionale invece è dominata dai coltivi ed il territorio è punteggiato da numerosissimi insediamenti agricoli. In queste zone più basse la flora spontanea è quella più propriamente collinare: al faggio ed al castagno si sostituiscono il rovere, il frassino, l'ontano, il nocciolo ed alcuni rari esemplari di quercia da sughero.

Compresa nel Comune di Bettola sono anche una porzione della limitrofa Val Perino, un affluente di destra della Trebbia, e una parte della Val Riglio. La Val Perino, aspra e dai connotati naturalistici spesso spettacolari era fino a pochi anni or sono dominata dalla solitaria torre della rocca d'Erbia, che si innalzava dalla vetta di un promontorio. Purtroppo la torre, probabilmente eretta dai Nicelli nel Quattrocento, già notevolmente malandata, è recentemente crollata. Stesso destino ha avuto il vicino millenario castello di Villanova Valperino, anch'esso appartenuto ai Nicelli ed andato perduto attorno all'inizio degli anni Sessanta. Di questo imponente scacchiere difensivo sopravvive l'esile torre di S. Giovanni, che si incontra scendendo dal passo del Cerro nei pressi della località di Bacchetti, mentre di fronte, sul versante opposto della valle, incombe il possente bastione di roccia costituito dai monti Mangiapane, Gonio, Concrena e Belvedere.

 

 

 

 

  •  

Info Contatti

Agriturismo LE CASCATE
Localita' Calenzano Fondo
29021 - Bettola
Piacenza - Italia
C.F. / P.Iva: 01392540330
Tel: 0523/913501
aziendagricolamontegelato@gmail.com

Social Icons

Social Share